Il settore turistico non può più fare a meno del web: Hospitality day e TTG

Questa settimana la Romagna si è fatta portavoce delle innovazioni e degli ultimi trend nel campo del marketing digitale per il turismo. Due grandi eventi infatti – l’Hospitality day e il TTG – si sono tenuti rispettivamente a Riccione e Rimini il 7, 8, 9 e 10 di Ottobre.
Due iniziative molto diverse tra loro per dimensioni, programma e numero di visitatori ma che hanno trasmesso un messaggio univoco: essere online non più una scelta per le strutture ricettive italiane, è una necessità.

I temi più caldi affrontati nei numerosi seminari organizzati in entrambe le iniziative sono stati sicuramente quelli della creazione della reputazione in rete e della riqualificazione alberghiera in vista dei nuovi attori apparsi sul mercato dei viaggi come Airbnb. Si è parlato della gestione delle prenotazioni online, dell’equilibrio tra vendita diretta e vendita attraverso i sempre più utilizzati strumenti di booking online. Molta importanza è stata data anche alla raccolta e gestione di dati strategici (i famosi Big Data) sempre più fondamentali in numerosi settori.

I seminari più popolari sono stati quelli riguardanti i social network, le piattaforme ideali per dare visibilità e incrementare l’interesse per un brand. Questi sono stati anche i protagonisti degli Hospitality Social Awards, l’evento conclusivo dell’Hospitality day di Riccione durante il quale sono state premiate le eccellenze italiane del settore turismo e dell’ospitalità in materia di Social Media Marketing. Tra i vincitori Le Rose Suite Hotel di Rimini che si è aggiudicato il premio per il miglior selfie mentre l’hotel più amato dalla rete è stato l’Hotel Kristal Palace di Riva del Garda.

Le novità più interessanti introdotte in diversi seminari sono stati la tecnologia iBeacon, strumenti che ti permettono di localizzare, tenere traccia e inviare messaggi specifici agli smartphone che si trovano in un determinato luogo e le nuove possibilità offerte dalle piattaforme paid social come le nuove campagne a pagamento su Instagram e i nuovi servizi offerti da Facebook e Google ideali per il settore dei viaggi: Facebook Places e Google Hotel Ads.

Da non perdere ( secondo me ) è stato il seminario tenuto da Fabio Zaffini, l’ideatore e coordinatore di Rockin’ 1000, l’evento da 25 milioni di visualizzazioni che ha convinto la famosissima band dei Foo Fighters a tenere un concerto a Cesana. L’intervento di Fabio ha dimostrato come molta forza di volontà unita a un uso strategico e creativo delle tecnologie può portare alla realizzazione di un sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *